TAU – Toroidal Amplifying Unit

TAU – Toroidal Amplifying Unit

Tau è un acronimo che, tradotto, significa letteralmente: Unità di amplificazione toroidale; si tratta di un amplificatore professionale di armonizzazione energetica.

Tau: cenni storici

Il segno del τau (Taw in ebraico) ha un’origine antichissima, risalente all’antico testamento della Bibbia (Genesi 4,5; Esodo 12,7; Giobbe 31,35; Ezechiele 9, 3-4). Nell’alfabeto ebraico è l’ultima lettera dell’alfabeto e rappresentava il compimento dell’intera opera rivelata di Dio; nella trascrizione greca il segno venne associato alla lettera Tau, che poi divenne a sua volta “T” nell’alfabeto latino.

Non molti sanno che, per secoli, il segno Tau simboleggiava il numero aureo dell’armonia per eccellenza; si tratta ovviamente del numero irrazionale più famoso: 1,618…il cui simbolo attuale è il conosciutissimo PHI: ϕ

Antefatto

Al momento della ideazione e progettazione del Tau non abbiamo fatto ricerche di mercato ma volevamo solo costruire il miglior prodotto possibile per rispondere alle domande pressanti da parte di molti terapeuti professionisti che ci chiedevano uno strumento professionale di armonizzazione energetica. Gli strumenti che compongono la Phitechnology sono infatti strumenti di armonizzazione energetica personale.

Tutta la nostra tecnologia rappresenta una visione e una sensibilità da “riserva indiana” e per noi, dell’Aetere’s, la qualità è sempre stata molto più importante ed energeticamente determinante della quantità. Sulla base di questi presupposti abbiamo avuto il coraggio di seguire il nostro cuore e la nostra intuizione.

Tau: the making of

“Non aver paura della perfezione, non la raggiungerai mai”
(Salvador Dalì)

Fino ad oggi avevamo realizzato strumenti che rivelavano la loro armonia di forma&funzione solo al momento dell’assemblaggio finale” queste sono le parole che ha usato Roberto Amato in una nostra recente conversazione telefonica, il quale continua “il Tau rappresenta un’inaspettata e piacevole eccezione…ogni singolo componente realizzato ci ha mostrato la propria bellezza funzionale e formale intrinseca e il totale è stato più grande della somma delle parti. A prodotto finito abbiamo assistito ad un salto quantico del nostro modo di realizzare prodotti”.

Mai, come nel Tau, “la creatività è stata mettere in connessione le cose” come diceva Steve Jobs.

Il risultato finale di queste complesse fasi di lavorazione è un vero e proprio gioiello tecnologico; un vero e proprio “strumento regale” come lo ha definito Roberto Amato, coniando una definizione assolutamente azzeccata.

Funzionamento

Le persone anziane si siedono e chiedono: ‘Che cos’è?’ ma i giovani chiedono ‘Cosa posso farci?’” (Steve Jobs)

Il Tau è uno strumento poliedrico ed eclettico che consente di scegliere, tra una vasta gamma di configurazioni operative possibili, quella desiderata dall’utente.

Lo strumento ha nel suo apice un alloggiamento detto “central core” che accoglie il PHI. In effetti il Phi, che rappresenta una sorta di “hardware attivante”, viene letteralmente “incastonato” nel central core del Tau, andando ad attivare ed informare in maniera specifica e per conduzione diretta, la macchina sottile che comincia a pulsare ed irradiare un flusso eterico armonizzato e armonizzante di forma toroidale.

Il Tau funge da cassa di risonanza eterica al flusso toroidale generato dal Phi andandone ad amplificare in maniera esponenziale la forza, la potenza e il volume di irraggiamento.

Principi di funzionamento e Configurazioni operative

Il central core può accogliere e connettersi con entrambe le facce del PHI: sia quella proiettante che quella assorbente.

Il PHI genera un flusso toroidale armonizzato ed armonizzante ascendente, diretto dalla faccia assorbente verso quella proiettante; il flusso generato dal Tau segue identiche dinamiche; la configurazione “ideale” prevede che il PHI sia alloggiato con la faccia assorbente appoggiata sul central core del TAU. Questa configurazione, che rispetta le dinamiche di flusso dei due strumenti, fa sì che i due flussi toroidali siano in fase e interferiscano costruttivamente tra loro generando un flusso di intensità esponenzialmente maggiore.

E’ possibile invertire il posizionamento del PHI, ponendolo con la faccia proiettante a contatto del central core; si ottiene così una modalità di flusso diversa, destinata ad un utilizzo specifico; la scelta tra le possibili configurazioni e le rispettive caratteristiche funzionali è legata alla discrezionalità e alle necessità operative dell’utente. Le specificità di ogni singola configurazione saranno descritte dettagliatamente in altra sede.

Modalità di irraggiamento

Lo strumento si rivela eclettico anche nella sua modalità di proiezione; abbiamo infatti la possibilità di scegliere tra almeno 4 modalità di azione:

1. Diretta
2. Diretta + volumetrica (inserendo il cavo di uno dei due output nella terra dell’impianto elettrico)
3. Diretta + puntiforme (inserendo il cavo di uno dei due output in una piastra esterna o in uno o più elettrodi)
4. Diretta + volumetrica + puntiforme (utilizzando entrambi i cavi di output)

 

Applicazioni

Il Tau è stato pensato e realizzato per essere uno strumento professionale potente e versatile. Le numerose opzioni di irraggiamento e le molteplici combinazioni del contenuto informazionale che viene amplificato e irraggiato necessitano di un approfondimento adeguato. In questa sede possiamo delineare le aree di intervento più generali.

Il Tau può essere utilizzato:

Come strumento di riarmonizzazione energetica ambientale (Geo-BRA): è uno strumento perfetto da inserire in ambienti domestici, uffici, ambulatori e spazi di guarigione.

Come strumento Professionale di TheraPhi (Riarmonizzazione energetica della persona): le operatività peculiari dei 2 PHI (PHI/PHIWater; PHI+PHIWater) vengono amplificate esponenzialmente e, grazie al cavo di output, possono essere direzionate discrezionalmente verso punti e aree specifiche del corpo da decongestionare, riequilibrare ed energizzare.

Come strumento Professionale di pulizia, armonizzazione ed energizzazione di qualsiasi supporto di memoria energetica; grazie al cavo di output è possibile riarmonizzare acqua, cristalli, rimedi vibrazionali in genere (essenze, fiori di Bach, rimedi omeopatici, etc).