TOSSICOLOGIA AMBIENTALE

AETERES TRA I PIONIERI DELLA TOSSICOLOGIA AMBIENTALE
Una nuova disciplina universitaria.
Una nuova professione riconosciuta (in Italia e in Europa)

TOSSICOLOGIA AMBIENTALE

La salute dei sistemi biologici, come l’uomo, dipende dall’efficienza degli scambi energetici e dalla qualità degli ambienti in cui vive; è un dato.

Il genere umano si è reso responsabile di profonde manipolazioni della Natura finalizzate ai propri usi e consumi, alcune delle quali si sono dimostrate devastanti per l’intero ecosistema di cui, è bene ricordare, noi facciamo parte.

Noi siamo cellule di un macro-organismo, chiamato Gaia.
Se avveleniamo Gaia, avveleniamo noi stessi e le nostre future generazioni.
E anche questo è un dato.

“La Tossicologia ambientale, insieme con la Eco-tossicologia, è una branca della Tossicologia dedicata allo studio delle sostanze chimiche, potenzialmente tossiche che possono essere pericolose per l’ambiente naturale e l’uomo.

Questa disciplina si avvale di competenze di biologia, chimica, geologia, ingegneria ambientale, fisica e altre discipline in grado di dare un quadro completo sulle vie di diffusione, accumulo, trasformazione e azione d’infinite sostanze chimiche”.

In aggiunta alle aggressioni di tipo chimico, visto il repentino sviluppo delle tecnologie delle telecomunicazioni che utilizzano le alte frequenze (Es: 5G), ci si è dovuti necessariamente occupare anche degli effetti biologici prodotti dalle aggressioni dei campi elettromagnetici.

Gli effetti e i danni biologici prodotti dall’interazione dei sistemi viventi con la vasta gamma di aggressori ambientali chimici ed energetici in genere, rappresentano esattamente il campo di ricerca della nostra AETERES, un’azienda che da anni cerca di produrre analisi geo-biologiche rigorose, finalizzate alla progettazione di interventi volti a ripristinare la corretta armonia energetica tra lo spazio di vita ed i suoi occupanti.

Lo sviluppo e la diffusione, speriamo poderosi, di questa nuova visione ecosistemica necessita di un’adeguata informazione e formazione professionale.

Una delle specializzazioni che diventeranno certamente protagoniste assolute di questo nuovo campo di ricerca e sviluppo, è certamente quella del TOSSICOLOGO AMBIENTALE.

Si tratta di una figura professionale prevista a livello nazionale e sovranazionale che è destinata a divenire fra le più richieste ed attrattive. Le funzioni professionali previste dalle vigenti normative sono quelle di:

  • Eseguire analisi chimiche, microbiologiche ed eco-tossicologiche su ambiente e atmosfera (acque, rifiuti, suolo e rocce da scavo, terreni e aria)
  • Svolgere monitoraggio delle acque, dell’aria, del suolo e degli alimenti, per rilevare eventuali sostanze contaminanti.
  • Eseguire controlli chimici, tossicologici e microbiologici per la tutela dell’ambiente industriale (acqua, aria, suolo)
  • Pianificare gli interventi di prevenzione ed educazione per la salute della popolazione in relazione agli aspetti tossicologici derivanti da inquinamento chimico e biologico ed elettromagnetico.

Tratto dalla rivista “Pianeta Medicina&Salute”, Giugno 2018

La nostra AETERES ha scelto di far parte di questa eccellenza formativa per poter offrire un’eccellenza professionale e operativa riconosciuta a livello universitario, in ambito nazionale e sovranazionale.